CCNL “Istruzione e Ricerca” 2016-2018

Il testo contratto collettivo nazionale di lavoro di docenti, personale ATA, ricercatori, tecnologi, tecnici, amministrativi del comparto che comprende scuola, università, ricerca e alta formazione artistica e musicale (AFAM).

Annunci

Concorso 24 mesi ATA 2017/2018: disponibili i modelli di domanda

Il MIUR con la nota 12391 del 7 marzo 2018 ha trasmesso agli uffici Scolastici Regionali i modelli di domanda relativi all’aggiornamento delle graduatorie provinciali permanenti del personale ATA per l’anno scolastico 2017/2018 per le graduatorie utili per le assunzioni e le supplenze dell’a.s. 2018/2019.

Come da noi richiesto, il Ministero dell’Istruzione ha precisato nella nota che possono presentare domanda di inserimento nella 24 mesi (se in possesso dei requisiti) della nuova provincia anche coloro che erano iscritti solo nella terza fascia di istituto di altra provincia e ora si sono trasferiti.
Nel modello B1 è contemplata, inoltre, la possibilità d’inserimento nella nuova provincia anche per coloro che hanno chiesto il depennamento perché inclusi nella 24 mesi di altra provincia.

Ricordiamo che i bandi saranno pubblicati dagli Uffici scolastici regionali entro il 20 marzo

Personale ATA: concorso 24 mesi 2017/2018, nota Miur per la pubblicazione dei bandi

Il MIUR ha pubblicato la nota 11117 del 27 febbraio 2018 con le indicazioni agli Uffici Scolastici Regionali per la predisposizione dei bandi a livello regionale dei concorsi per soli titoli per l’anno scolastico 2017/2018 per i profili professionali del personale ATA dell’area A e B – 24 mesi.

I bandi degli USR, da emanare entro il 20 marzo, fisseranno anche i termini per la presentazione delle domande. Le graduatorie saranno pubblicate a livello provinciale e saranno utilizzate per le assunzioni e le supplenze del 2018/2019.

La nota ricalca sostanzialmente quella dell’anno precedente, richiamando ancora una volta, in relazione ai requisiti generali di ammissione, la previsione contenuta nell’articolo 38 del DLgs 165/01, come modificato dall’articolo 7 della legge 97/13. Quindi, la possibilità di accedere ai familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, e ai cittadini dei Paesi terzi, titolari del permesso di soggiorno UE di lungo periodo, o dello status di rifugiato.

È, altresì, valutabile come servizio svolto presso enti pubblici, come già previsto, anche il servizio civile volontario svolto dopo l’abolizione dell’obbligo di leva.

Nella nota è anche precisato che chi ha chiesto il depennamento per presentare domanda di terza fascia in provincia diversa può presentare la domanda di inserimento in questa nuova provincia, nelle more della pubblicazione delle nuove graduatorie d’istituto.

Ipotesi CCNL “Istruzione e Ricerca” 2016-2018 del 9 febbraio 2018+ schede

Il testo dell’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro di docenti, personale ATA, ricercatori, tecnologi, tecnici, amministrativi del comparto che comprende scuola, università, ricerca e alta formazione artistica e musicale (AFAM).

 

Non perdere i contributi: controlla il tuo estratto conto previdenziale

A partire dal primo gennaio 2019 sarà attiva la prescrizione quinquennale dei contributi anche per i dipendenti pubblici.

Il rinvio dell’applicabilità della prescrizione dovrebbe permettere di garantire entro quella data, l’effettiva disponibilità, per i lavoratori, di un estratto contributivo certificato. Attualmente i dati contributivi INPS relativi alle gestioni pubbliche sono carenti e non certificati.

Tutti i lavoratori interessati possono verificare la propria posizione contributiva, per quanto ancora non certificata, sul sito dell’INPS: accedere all’area riservata (MyINPS) con le proprie credenziali (codice fiscale e PIN o attraverso lo SPID), Area prestazioni e servizi/Fascicolo previdenziale del cittadino/Posizione assicurativa/Estratto conto.

Personale ATA: dal 1 gennaio 2018 amministrativi e tecnici possono essere sostituiti

Con l’approvazione della legge di bilancio 2018 si sono, finalmente, concretizzati alcuni obiettivi, raggiunti grazie alle innumerevoli azioni intraprese dalla FLC CGIL sin dall’approvazione della legge di stabilità 2015 fino alla primavera scorsa, con la consegna alla Ministra Fedeli di circa 70.000 firme raccolte con la campagna #sbloccATA, che ha posto le premesse con l’intesa politica al MIUR del 22 settembre scorso per sbloccare la situazione. Continua a leggere

Legge di bilancio 2018: le principali novità per la scuola

Il 23 dicembre scorso il Senato ha approvato in via definitiva la legge di bilancio 2018 che, rispetto al testo approvato in prima lettura, dopo gli emendamenti della camera, aggiunge ulteriori misure per il settore istruzione e ricerca, frutti dell’instancabile mobilitazione di questi mesi della FLC CGIL e delle altre sigle sindacali.

In una scheda di approfondimento vi proponiamo la descrizione analitica dei singoli provvedimenti che riguardano la scuola. Nelle prossime ore seguiranno ulteriori approfondimenti su università, ricerca e Afam.

Queste in sintesi le principali novità che riguardano la scuola: Continua a leggere

Contratto “Istruzione e Ricerca”: riparte oggi 2 gennaio la trattativa all’ARAN

“Prendiamo atto con soddisfazione che è stata finalmente accolta la nostra richiesta di una immediata ripresa delle trattative per il nuovo contratto”. Così i segretari generali dei maggiori sindacati del comparto istruzione (FLC CGIL, CISL FSUR, Uil Scuola RUA, Snals Confsal) commentano la convocazione per l’incontro con cui, il prossimo 2 gennaio, riparte all’ARAN il negoziato per il rinnovo del contratto per i lavoratori della scuola, dell’università e AFAM e della ricerca. Continua a leggere

Incontro politico per il rinnovo del contratto del Comparto Istruzione e Ricerca al MIUR

Come già rappresentato durante l’incontro del 21 dicembre al MIUR con il sottosegretario Vito De Filippo, FLC CGIL, Cisl Scuola e Uil Scuola Rua, unitamente alle segreterie confederali Cgil, Cisl e Uil, ribadiscono la richiesta di un’immediata ripresa della trattativa per il rinnovo contrattuale del Comparto Istruzione e Ricerca.

Ritengono che il negoziato debba avere come riferimento imprescindibile l’accordo di Palazzo Vidoni del 30 novembre 2016, assicurando ai lavoratori del Comparto la piena disponibilità di risorse per un aumento medio di 85 euro mensili.

Il nuovo CCNL dovrà, tra l’altro, riconsegnare alla disciplina negoziale tutte le materie che attengono la regolazione del rapporto di lavoro sotto il profilo economico e normativo.

Susanna Camusso
CGIL
Annamaria Furlan
CISL
Carmelo Barbagallo
UIL
Francesco Sinopoli
FLC CGIL
Maddalena Gissi
CISL SCUOLA
Giuseppe Turi
UIL SCUOLA RUA

Graduatorie di istituto ATA: firmato il decreto di proroga

Dopo lunghe pressioni della FLC CGIL, la ministra Fedeli ha firmato il decreto di proroga delle graduatorie d’Istituto 2014-2017 che continueranno ad essere efficaci anche per l’a.s. 2017-2018. Il decreto si è reso necessario a causa dell’alto numero di domande pervenute alle scuole: la FLC aveva posto il problema già da quest’estate chiedendo di intervenire subito in modo da non stressare inutilmente le segreterie che, sottoposte a continui solleciti burocratici, evidentemente non sarebbero state in grado di rispettare tempi ristretti. Evidentemente il MIUR non ha lo stesso senso della realtà che abbiamo noi. Continua a leggere

Contributi previdenziali delle gestioni pubbliche: l’INPS rinvia al 2019 l’applicazione della prescrizione quinquennale

Dopo numerose sollecitazioni, l’INPS ha corretto la precedente circolare 94 del 31 maggio 2017 (ora annullata), con la quale aveva indicato il 31 dicembre 2017 come data di decorrenza dell’applicazione delle regole sulla prescrizione quinquennale per i contributi ex INPDAP.

Con la circolare 169 del 15 novembre 2017, che sostituisce integralmente la precedente, si precisa che l’applicazione della norma avverrà non prima del 1 gennaio 2019. Continua a leggere

Tabella di corrispondenza tra nuovi e vecchi titoli per gli assistenti tecnici

Il MIUR ha reso disponibile una tabella di corrispondenza tra gli attuali titoli di studio e i precedenti per l’accesso al profilo di Assistente tecnico previsti dall’allegato C al decreto.

Nei modelli di domanda (sezione C) doveva essere indicato il codice del titolo posseduto: l’associazione alle relative aree sarà effettuato direttamente dal sistema. Continua a leggere

Organici 2017-2018: personale ATA, pubblicata la circolare e la bozza di Decreto Interministeriale con tabelle

Il Miur ha emanato la nota 29817 del 10 luglio 2017 con cui è stata trasmessa la bozza di Decreto Interministeriale relativo alla definizione degli organici Ata per l’anno scolastico 2017-2018.

Come noto la FLC CGIL ha contestato con forza tutta la partita degli organici del personale Ata, come si evince dalla mancata concertazione che si è registrata il 27 giugno scorso e dalle richieste specifiche avanzate dal sindacato da ultimo nel recente incontro del 28 giugno anche con il Vice Capo di Gabinetto del Miur.

 

 

Organici scuola 2017/2018: il MIUR conferma le dotazioni ATA

Oggi, mercoledì 27 giugno 2017 si è concluso al MIUR il tavolo di concertazione sugli organici 2017/2018 del personale ATA, chiesto dai sindacati scuola.

La concertazione ha avuto esito negativo e, nonostante la chiarezza e la completezza dei dati forniti dal Ministero, resta la grave insufficienza del numero dei posti delle dotazioni organiche attuali a fronte dell’aumento dei bisogni delle scuole.

Per questa ragione la FLC CGIL, assieme agli altri sindacati, ha chiesto un impegno politico specifico al fine di superare le misure restrittive, soprattutto, in tema di organici e sostituzioni.

L’intesa politica, secondo la richiesta unanime dei sindacati, dovrà essere finalizzata a ottenere: l’adeguatezza delle dotazioni organiche, la sostituzione del personale assente, l’indizione bando di concorso per i DSGA (ordinario e riservato, al quale il MIUR sta già lavorando), la semplificazione del lavoro delle segreterie.

Il tavolo di concertazione è comunque risultato utile a recuperare quei posti che, nella prima ipotesi di sviluppo delle tabelle prospettata dall’Amministrazione, sarebbero stati persi a causa della diminuzione generalizzata degli alunni.

Saranno recuperati 79 posti in organico di DSGA che il MIUR proverà ad assegnare al profilo degli Assistenti Amministrativi, fermo restando che questa proposta dovrà essere autorizzata dal MEF.

Di conseguenza i dati dovrebbero essere i seguenti: Continua a leggere

Organici scuola ATA: aggiornata la concertazione dop incontro al MIUR

Oggi 19 giugno alle ore 14,30 si è tenuto, a seguito di richiesta unitaria, l’incontro di concertazione tra i sindacati e il Ministero sulle dotazioni organiche ATA per l’a.s. 2017/2018. Alla riunione sono intervenuti il Capo Dipartimento per l’Istruzione, Dott.ssa De Pasquale, e il Direttore Generale del Personale, Dott.ssa Novelli. Continua a leggere

Organici scuola 2017/2018 personale ATA, i sindacati sospendono l’incontro al MIUR

Martedì 13 giugno alle ore 11 si è tenuto il secondo tavolo d’informativa al MIUR sulle dotazioni organiche ATA per l’a.s. 2017/2018.

Il Ministero ha proposto ai sindacati di concordare un criterio con dei correttivi per fare in modo di non sforare il tetto di organico imposto dal MEF. Vale a dire applicare alcune ipotesi di sviluppo nell’attribuzione dei posti in base all’incremento/decremento nel numero degli alunni, tenendo però conto del limite imposto dalla legge. Anzi con l’ipotesi di previsione di un calo di 32 posti per non andare oltre il tetto.

Ciò sta a significare che, anche laddove sussistesse un aumento di alunni, non si otterrebbero i posti previsti dal decreto, ma che questi devono essere aggiustati in difetto stante il tetto. E le scuole lo stanno già verificando in questi giorni con l’inserimento dei dati al sistema informativo (SIDI). Continua a leggere

Proroghe supplenze personale ATA: inviata la nota MIUR agli USR

Il MIUR ha emanato la nota 24635 del 30 maggio 2017 agli Uffici Scolastici Regionali per il conferimento delle proroghe dei contratti di supplenza del personale ATA.

Nel richiamare le disposizioni vigenti in materia di supplenze (Regolamento 430/2000) e la nota MIUR 8556 del 10 giugno 2009, reiterata negli anni successivi, il Ministero ha impartito le istruzioni circa le condizioni per inviare le richieste motivate agli USR per la prescritta autorizzazione. Continua a leggere