Graduatorie di istituto ATA: firmato il decreto di proroga

Dopo lunghe pressioni della FLC CGIL, la ministra Fedeli ha firmato il decreto di proroga delle graduatorie d’Istituto 2014-2017 che continueranno ad essere efficaci anche per l’a.s. 2017-2018. Il decreto si è reso necessario a causa dell’alto numero di domande pervenute alle scuole: la FLC aveva posto il problema già da quest’estate chiedendo di intervenire subito in modo da non stressare inutilmente le segreterie che, sottoposte a continui solleciti burocratici, evidentemente non sarebbero state in grado di rispettare tempi ristretti. Evidentemente il MIUR non ha lo stesso senso della realtà che abbiamo noi. Continua a leggere

Annunci

Aggiornamento graduatorie III fascia ATA, il decreto e la circolare

Con la nota prot. n. 37883 del 1° settembre 2017 il MIUR ha diffuso il D.M. prot. n. 640 del 30 agosto con cui è indetta la procedura di aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA per il triennio scolastico 2017/18, 2018/19 e 2019/20.

Come anticipato, si conferma che le domande di partecipazione alla procedura, redatte secondo i modelli che saranno in seguito pubblicati sul sito del Ministero, potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre pp.vv. in modalità cartacea.

Assunzioni in ruolo 2017/2018: personale ATA, la ripartizione per provincia e profilo dei 6.260 posti

Nel corso dell’incontro del 10 agosto 2017, il MIUR ha fornito – in sede di informativa sindacale – i dati complessivi dei posti disponibili, dopo i trasferimenti che sono, per gli ATA, 12.680 e quelli dei posti autorizzati per la stipula del contratto a tempo indeterminato pari a 6.260 suddivisi in 761 DSGA, 1277 Assistenti Amministrativi, 428 Assistenti Tecnici, 3655 Collaboratori Scolastici, 60 Addetti all’azienda agraria, 41 Guardarobieri e 22 Infermieri.

Dunque il coefficiente da utilizzare per calcolare il numero di nomine é di poco superiore allo 0,50. Come di consueto é prevista la garanzia per il posto singolo.

I posti dei DSGA, in assenza di aspiranti, potranno essere trasformati in posti di area B. Per quanto riguarda il personale educativo i posti disponibili sono 312 e quelli autorizzati per la copertura del turn over 56. In questo caso non è stata effettuata una ripartizione percentuale ma una assegnazione dei posti secondo criteri oscuri, pare indotti dal MEF.

La Uil Scuola, insieme agli altri sindacati, ha fortemente criticato questa soluzione incomprensibile ed ha chiesto un chiarimento urgente sulla vicenda ed un ripensamento su questa scelta. Anche in questo caso non e stato fornito il tabulato provinciale. Se il MIUR dovesse restare sulle proprie posizioni, sarà inevitabile chiedere la specifica procedura di concertazione prevista dall’art. 5, comma 2 del CCNL Scuola. Per la Uil Scuola ha partecipato Antonello Lacchei.

Organici 2017-2018: personale ATA, pubblicata la circolare e la bozza di Decreto Interministeriale con tabelle

Il Miur ha emanato la nota 29817 del 10 luglio 2017 con cui è stata trasmessa la bozza di Decreto Interministeriale relativo alla definizione degli organici Ata per l’anno scolastico 2017-2018.

Come noto la FLC CGIL ha contestato con forza tutta la partita degli organici del personale Ata, come si evince dalla mancata concertazione che si è registrata il 27 giugno scorso e dalle richieste specifiche avanzate dal sindacato da ultimo nel recente incontro del 28 giugno anche con il Vice Capo di Gabinetto del Miur.

 

 

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie. Firmato il contratto

Un contratto che mette al centro la solidarietà: così Pino Turi definisce l’accordo sottoscritto oggi al ministero dell’istruzione sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale della scuola.

Non ci saranno blocchi triennali – mette in evidenza Turi , sottolineando come attraverso il negoziato, il contratto ha permesso di superare le rigidità della legge e dare tutela al personale.

Strategica anche la definizione dei tempi che crea le condizioni per avviare regolarmente l’anno scolastico: le assegnazioni provvisorie saranno effettuate entro il 31 agosto. In questo modo si potrà evitare la girandola di personale che è avuta lo scorso anno.

Posizione innovativa e coraggiosa – aggiunge Turi – quella che la Uil Scuola ha tenuto durante tutto il negoziato, completata con la rivendicazione dell’assegnazione delle supplenze ‘fino all’avente diritto’: un sistema, utilizzato in passato, che produce l’effetto di spostare le persone con effetto domino, senza dare certezze al personale a agli alunni in termini di continuità didattica.

Il dettaglio dell’accordo di oggi:
– le assegnazioni provvisorie per altra provincia potranno essere richieste dai docenti di ogni ordine e grado che hanno presentato domanda di trasferimento e non l’hanno ottenuto o che non hanno presentato domanda, purché ricorrano i motivi di ricongiungimento ai figli, al coniuge, al genitore o per esigenze di salute del richiedente.
– l’assegnazione provvisoria può essere richiesta da coloro che nelle operazioni di mobilità hanno ottenuto il trasferimento in una provincia diversa da quella per la quale ricorrevano i motivi di avvicinamento o per la quale avevano richiesto di usufruire delle precedenze dal l’art. 13 del CCNI sulla mobilità.
– per sopraggiunti motivi l’assegnazione provvisoria può essere richiesta anche da quanti abbiano già ottenuto il trasferimento.

Personale ATA – Concorsi per titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B della scuola a.s. 2016/17 – Graduatorie a.s. 2017/18 –Venezia

Si pubblicano i decreti-bandi e i relativi allegati

Domande di pensione, slitta al 23 gennaio il termine di presentazione

Anche a seguito di nostre sollecitazioni, il termine per la presentazione delle domande di cessazione dal servizio e di collocamento in pensione, inizialmente stabilito per il 20 gennaio, è stato prorogato al 23 gennaio.

Pensioni scuola: le domande entro il 20 gennaio 2017

Il Decreto Ministeriale 941 del 1 dicembre 2016 fissa al 20 gennaio 2017 il termine ultimo per la presentazione delle domande di dimissioni volontarie dal servizio ai fini del pensionamento per il personale della scuola (docenti/educatori e ATA) e del mantenimento in servizio. Per i dirigenti scolastici il termine per la presentazione delle istanze è il 28 febbraio 2017.

Ricordiamo che le domande di dimissioni, salvo specifiche eccezioni, si presentano utilizzando le istanze online. È disponibile sul nostro sito una scheda che illustra le procedure da seguire per la registrazione.

A breve sarà pubblicata la circolare operativa che riporta nel dettaglio le procedure da seguire e chiarimenti sui requisiti necessari.

Pagamento mensile delle supplenze brevi e saltuarie,decreto ministeriale

Con Circolare n.6 del 28 ottobre 2016 (protocollo MIUR 16294), la Direzione generale per le risorse umane e finanziarie del Ministero fornisce indicazioni tecniche e operative per l’attuazione del DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) emanato il 31 agosto 2016 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14 ottobre 2016. Continua a leggere

Personale ATA – Ipotesi di Contratto Collettivo Integrativo Regionale (CCIR) su utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2016/17

Si pubblicano: la nota USR Veneto – Ufficio III  – Personale della scuola – prot.n. 14228 del 29.7.2016 e l’Ipotesi di CCIR concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale ATA della Regione Veneto a.s. 2016/17

  1. Nota USR prot.n. 14228 del 29 luglio 2016 di trasmissione CCIR utilizzazioni a s 2016 17 doc

Organici scuola 2016/2017: personale ATA, pubblicata la circolare per il triennio 2016/2018

Il Ministro dell’Istruzione ha pubblicato la nota 17763 del 30 giugno 2016 con cui si trasmette lo schema di Decreto Interministeriale che ripartisce la dotazione organica del personale ATA per il triennio 2016/2017, 2017/2018 e 2018/2019.

La consistenza complessiva delle dotazioni organiche a livello nazionale ha durata triennale, eventualmente rivedibile annualmente – art. 1 legge 107/15 – ed è di 203.534 posti, tetto imposto dalla legge di stabilità 2015 con i tagli oramai a regime di 2.020 posti nei profili di assistenti amministrativi e collaboratori scolastici. Rispetto allo scorso anno 2015/2016 si conferma la dotazione complessiva, mentre si evidenzia un decremento di 20 posti rispetto alla dotazione organica dell’a.s. 2014/2015 che era di 205.554 posti. Rispetto alla conferma dei posti dello scorso anno ci sono però 22 posti in più di assistente tecnico, 29 posti in più di collaboratore scolastico e 51 posti in meno di Dsga.

Resta invariato il numero di accantonamenti (per appalti e LSU) per il profilo di collaboratore scolastico (11.857).

Il numero delle Istituzioni scolastiche nell’a.s. 2016/2017 è di 8.068 scuole autonome. Il totale, comprensivo di 338 scuole sottodimensionate, è di 8.281 inclusi 125 CPIA.

Mobilità 2016/17, il CCNI, le ordinanze e i termini di presentazione delle domande

Con l’odierna e definitiva sottoscrizione del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo (CCNI) concernente la mobilità del personale della scuola per l’a.s. 2016/17 si avvia – alla luce delle innovazioni introdotte dalle legge 107/2015 – la nuova procedura concernente, in primis, i trasferimenti e i passaggi riguardanti i docenti.

Il Miur, attraverso la nota 9520 dell’8.4.2016, ha emanato e trasmesso ai propri uffici periferici, oltre che il suddetto CCNI anche le Ordinanze Ministeriali, di pari data, relative

  • al personale docente, educativo ed ATA (n. 241)
  • al personale docente IRC (n. 244)

Si ricorda che il personale docente ed ATA dovrà compilare la domanda in modalità on line mentre il personale educativo ed i docenti IRC si avvarranno ancora del modulo cartaceo.

Di seguito (e in allegato), le date di presentazione delle istanze.

Docenti

  • FASE A (riservata ai docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15 e ai neo assunti nelle fasi 0 e A) – Trasferimenti e passaggi nella provincia di titolarità: domanda dall’11 al 22 aprile 2016
  • FASE B1 e FASE B2 (riservata ai docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15) – Trasferimenti e passaggi interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE B3 (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GM) – Trasferimenti nella provincia di titolarità: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE C (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GAE – Trasferimenti interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016
  • FASE D (riservata ai neo assunti sia nelle fasi 0 e A sia nelle fasi B e C da GM – Trasferimenti interprovinciali: domanda dal 9 al 30 maggio 2016

Personale ATA: domanda dal 26 aprile al 16 maggio 2016

Personale educativo: domanda dall’11 al 22 aprile 2016

Docenti di religione cattolica: domanda dal 26 aprile al 16 maggio 2016

Ata, ecco i tagli per quest’anno: meno 2mila posti in organico, e altri 12mila «accantonati»

Meno 2.020 posti. Per l’organico del personale «Ata» per quest’anno scatta il taglio previsto dalla legge di Stabilità 2015, che farà risparmiare al Miur poco più di 50 milioni di euro l’anno. Gli assistenti amministrativi, in tutt’Italia, calano di 1.165 posti (-173 in Lombardia, -133 in Campania); i collaboratori scolastici si riducono di 884 posizioni; mentre i Dsga, complessivamente, guadagnano 29 posti. Continua a leggere

Concorso docenti: i bandi pubblicati in Gazzetta. La domanda entro il 30 marzo

Sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale (4ª Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 16 del 26.2.2016) i tre bandi relativi rispettivamente

La domanda – da presentarsi esclusivamente on line accedendo al portale dedicato – potrà essere inoltrata dagli interessati (docenti abilitati) a partire dalle ore 8.00 di lunedì 29 febbraio e fino alle ore 14.00 del 30 marzo 2016.

Vai anche al —-> comunicato pubblicato sul sito del Miur