Personale ATA- Provvedimento collettivo di utilizzazione ed assegnazione provvisoria provinciale a.s. 2017/18

Si pubblica il provvedimento dell’USR – Ufficio 1° sede di Mestre –  prot.n. 14049 del 29.8.2017 di utilizzo e assegnazione provvisoria provinciale collettivo

Annunci

PERSONALE ATA – Trasmissione graduatorie provvisorie relative agli utilizzi e assegnazioni provvisorie

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie. Firmato il contratto

Un contratto che mette al centro la solidarietà: così Pino Turi definisce l’accordo sottoscritto oggi al ministero dell’istruzione sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale della scuola.

Non ci saranno blocchi triennali – mette in evidenza Turi , sottolineando come attraverso il negoziato, il contratto ha permesso di superare le rigidità della legge e dare tutela al personale.

Strategica anche la definizione dei tempi che crea le condizioni per avviare regolarmente l’anno scolastico: le assegnazioni provvisorie saranno effettuate entro il 31 agosto. In questo modo si potrà evitare la girandola di personale che è avuta lo scorso anno.

Posizione innovativa e coraggiosa – aggiunge Turi – quella che la Uil Scuola ha tenuto durante tutto il negoziato, completata con la rivendicazione dell’assegnazione delle supplenze ‘fino all’avente diritto’: un sistema, utilizzato in passato, che produce l’effetto di spostare le persone con effetto domino, senza dare certezze al personale a agli alunni in termini di continuità didattica.

Il dettaglio dell’accordo di oggi:
– le assegnazioni provvisorie per altra provincia potranno essere richieste dai docenti di ogni ordine e grado che hanno presentato domanda di trasferimento e non l’hanno ottenuto o che non hanno presentato domanda, purché ricorrano i motivi di ricongiungimento ai figli, al coniuge, al genitore o per esigenze di salute del richiedente.
– l’assegnazione provvisoria può essere richiesta da coloro che nelle operazioni di mobilità hanno ottenuto il trasferimento in una provincia diversa da quella per la quale ricorrevano i motivi di avvicinamento o per la quale avevano richiesto di usufruire delle precedenze dal l’art. 13 del CCNI sulla mobilità.
– per sopraggiunti motivi l’assegnazione provvisoria può essere richiesta anche da quanti abbiano già ottenuto il trasferimento.

Utilizzazioni assegnazioni provvisorie, incontro al Miur

Oggi si è svolto un primo incontro tra le parti per definire il contratto su utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico 2017/18.

Sono stati esaminati gli articoli (dall’11 al 20) e le tabelle relativi al personale Amministrativo tecnico e ausiliario. Sostanzialmente si va verso una conferma dell’impianto precedente con gli aggiustamenti resisi necessari a seguito delle novità introdotte nel contratto integrativo sulla mobilità. Il confronto relativo al personale docente è stato rinviato a martedì 23 maggio.

Indicazioni operative per passaggio da ambito a scuola Le organizzazioni sindacali hanno contestato all’amministrazione l’emanazione di una nota, principalmente per una questione di forma, nella sostanza si condivide lo scadenzario delle procedure che le scuole devono seguire per l’individuazione dei docenti che devono passare da ambito a scuola.

Per la UIL l’accordo è chiaro: l’esame comparativo riguarda esclusivamente i requisiti dei candidati e non tra i candidati stessi. I docenti assegnati d’Ufficio devono essere individuati sulla base del punteggio, della mobilità per i docenti già titolari, del punteggio di merito per i docenti neo assunti. Comunque ogni comunicazione in merito, così come ogni procedura informatizzata, vista la natura pattizia della materia, va concordata con i sindacati. E’ previsto un ulteriore incontro martedì 23 maggio.

Personale ATA – Ipotesi di Contratto Collettivo Integrativo Regionale (CCIR) su utilizzazioni e assegnazioni provvisorie a.s. 2016/17

Si pubblicano: la nota USR Veneto – Ufficio III  – Personale della scuola – prot.n. 14228 del 29.7.2016 e l’Ipotesi di CCIR concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale ATA della Regione Veneto a.s. 2016/17

  1. Nota USR prot.n. 14228 del 29 luglio 2016 di trasmissione CCIR utilizzazioni a s 2016 17 doc

Le ultime notizie su utilizzazioni e assegnazioni 2016/2017

Dopo le pubblicazioni delle fasi B, C e D della mobilità, si passerà alle fasi della chiamata diretta dei docenti da ambito a scuola e alla presentazione delle domande di mobilità annuale.

Ormai ci siamo! Stanno per uscire, per quanto riguarda scuola dell’infanzia e primaria, gli esiti dei trasferimenti interprovinciali e provinciali (docenti neoassunti da concorso 2012) della fase B,C e D della mobilità. Infatti la loro pubblicazione è prevista per il prossimo 26 luglio 2016, ma già molti docenti dell’infanzia e della primaria, che sono in attesa dell’esito di questa travagliata mobilità, si stanno chiedendo quando potranno richiedere utilizzazione e/o assegnazione provvisoria.

Come già scritto in un articolo precedente, tutti i docenti dell’infanzia e della primaria, che ne hanno titolo, potranno fare richiesta di utilizzazione e/o assegnazione provvisoria dal 28 luglio al 12 agosto 2016. Invece gli esiti della mobilità della fase B,C e D per la scuola secondaria avverrà, per quella di I gradoil 2 agosto 2016 e per quella di II grado il 13 agosto 2016. Tenendo presente eventuali slittamenti di qualche giorno, la domanda per le utilizzazioni e/o assegnazioni provvisorie per la scuola secondaria di I e II grado insieme è prevista dal 18 agosto al 28 agosto 2016. Una domanda che molti si stanno ponendo è: ”Ma quando si effettueranno le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie?”.

Si effettueranno “dopo” l’incarico dei docenti dagli ambiti da parte dei dirigenti scolastici e degli Usr, operazioni che si concluderanno entro il 31 agosto 2016, ma “prima” dell’incarico ai futuri assunti da concorso 2016 su ambito, che si concluderà entro massimo il 15 settembre. Quindi gli esiti delle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali si effettueranno nella prima decade di settembre.Subito dopo gli esiti delle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, con indicazioni che verranno precisate in seguito, chi non ha ottenuto soddisfazione nella mobilità annuale può richiedere lo scambio di titolarità tra scuole di ambiti differenti, si tratta della possibilità di scambio tra due docenti abilitati e titolari del medesimo insegnamento che abbiano prodotto domanda e non abbiano ottenuto l’assegnazione provvisoria interprovinciale. Per quanto riguarda gli Ata, gli esiti dei trasferimenti è fissato il 22 luglio 2016, edavranno tempo fino al 20 agosto per presentare istanza per mobilità annuale.

Tutti i docenti che hanno titolo a presentare domanda di utilizzazione (ai sensi dell’art.2 del CCNI mobilità annuale del 15 giugno 2016) e di assegnazione provvisoria ( ai sensi dell’art.7 del CCNI mobilità annuale del 15 giugno 2016), visto che la richiesta è in due tempi e per ordine di scuola, è chiaro che un docente della scuola dell’infanzia e della primaria che voglia richiedere anche utilizzazione o assegnazione provvisoria per la secondaria (avendone abilitazione all’insegnamento), dovrà presentare due istanze online nei due tempi ( dal 28 luglio al 12 agosto 2016 e dal 18 agosto al 28 agosto 2016). Come dovrà comportarsi invece al contrario chi è titolare alla secondaria e avendo titolo per insegnare all’infanzia e alla primaria, volesse produrre domanda di utilizzazione e assegnazione verso questo ordine di scuola? Nella nota del Miur ci sarà scritto, con ogni probabilità, che lo potranno chiedere contestualmente, per cui non ci saranno problemi!

Personale ATA -Trasmissione graduatorie definitive per le operazioni di utilizzazione ed assegnazione provvisoria.Venezia

Si pubblicano le graduatorie definitive relative alle operazioni di utilizzazione ed assegnazione provvisoria a.s. 2015-16